La prima volta che misi il naso su questo vino ero al Motelombroso a Milano e me lo fecero assaggiare alla cieca. Mi feci un viaggio davvero incredibile cercando di capire con che tipo di liquido stavo avendo a che fare. Le ossidazioni così ben gestite e fragranti le sanno fare in pochi posto al mondo. O sei in Jura o sei a Marsala, dissi. Invece no. Matteo, il proprietario del ristorante, persona tra l'altro di grande competenza e passione, mi disse che stavo bevendo un vino sardo. Rimasi talmente stupito che subito ne acquistai qualche bottiglia tramite Gianluca "Bomber" Ladu di Vinoir in maniera tale da riuscire a capire meglio il favoloso mondo di quest'uva. Pietro Carta, il produttore e fautore di questa meraviglia nella vita fa solo una cosa: produrre la più grande Malvasia di Bosa di sempre. Nonostante la sosta in botte con la flor sia piuttosto corta (da 1 a 2 anni) , lo spettro olfattivo che troverete è di una complessità da far impallidire chiunque.

Meno di un ettaro di vigna gestita con grande amore e naturalezza da Pietro in un contesto idilliiaco tra il fiume vicino e i ricordi del padre che gli lascio' quella vigna, ora ritrovata e valorizzata come mai prima.

 

E' una bottiglia perfetta a fine cena, come vino (secco) da meditazione ma anche qualche azzardo in abbinamento a qualche mollusco potrebbe risultare vincente.

Una bottiglia nella vostra cantinetta non può proprio mancare. E' inoltre una bottiglia perfetta da regalare ad un intenditoire di vini, per esempio, al suo compleanno.

 

Bottiglia da 0,5 l

 

Chapeau!

PIERO CARTA - Malvasia di Bosa - 2018 - 0,5l

€ 34,90Prezzo
    • Facebook
    • Instagram
    • Trip Advisor

    ©2020 by La Dispensa s.a.s. P.I. 02630260988