La bravura di Martin è sempre più evidente e cristallina. Basta assaggiare il suo prodotto più rappresentativo (questo) per farsi un viaggio nei loro vigneti.È un bianco teso, con acidità tagliente, struttura croccante e golosa. Le uve provengono da vecchie vigne coltivate secondo l'agricoltura biologica, che si trovano su terreni arenacei. Fermentazione a grappolo intero ed affinamento in botti grandi di legno esauste. Peccato per la produzione limitatissima perchè i suoi vini sono una vera ch