Capita raramente di trovare nogociant di tale livello. I coniugi Guillaume Bott e Tomoko Kuriyama sono infatti dei négotiants-vinificateurs. Mentre Guillaume è borgognone, come i più fini linguisti tra i lettori avranno intuito Tomoko non è del posto e nemmeno francese. È un’enologa giapponese che prima di approdare in Francia ha fatto una robusta esperienza in Germania, negli scenografici vigneti della Mosella. Guillaume, a sua volta enotecnico, è tuttora lo chef de cave del domaine Bize a Savigny, provenendo da una precedente formazione presso la celebre maison Sauzet a Puligny-Montrachet. Hanno unito le forze, nella vita e nella professione, e fatto nascere una firma che dopo poche vendemmie sta proponendo vini di meravigliosa purezza e intensità. Da poco tempo sul mercato, i loro vini stanno già facendo molto parlare. Infatti...sono diventati una vera rarità.

 

Ovviamente lieviti indigeni, con pochissimi solfiti aggiunti prima dell'imbottigliamento.

 

Chardonnay

0,75 ml

contiene solfiti

CHANTEREVES - BOURGOGNE CHARDONNAY 2019

€ 38,00Prezzo